Dottorato in Scienze Mediche e Sperimentali

Informazioni Utili

Lo sbocco occupazionale è molto vasto e riguarda gli ambiti della ricerca clinica della ricerca clinica ed industriale nei settori della diagnostica, dello sviluppo e valutazione di farmaci e biomateriali con applicazioni terapeutiche nonché della ricerca bio-medica di base e clinica

Dottorato in Scienze Mediche e Sperimentali

Il dottorato in Scienze Mediche e Sperimentali si propone di far acquisire al dottorando le basi teoriche e le conoscenze metodologiche per svolgere attività di ricerca nel campo di vari settori delle scienze mediche, così da prepararlo alla futura carriera di docente universitario o di ricercatore presso istituzioni pubbliche o private.

Il dottorando, in particolare, sarà addestrato a:

  • reperire in biblioteca e su internet e leggere in maniera critica la letteratura internazionale;
  • pianificare ricerche sperimentali e cliniche;
  • utilizzare strumenti e apparecchiature di laboratorio per lo svolgimento di attività di ricerca in vivo e in vitro;
  • interpretare i risultati ottenuti coi vari strumenti della ricerca;
  • redigere abstract e lavori scientifici sui risultati della ricerca;
  • presentare in pubblico i risultati della propria ricerca con l’ausilio di strumenti informatici.

Lo sbocco occupazionale è molto vasto e riguarda gli ambiti della ricerca clinica della ricerca clinica ed industriale nei settori della diagnostica, dello sviluppo e valutazione di farmaci e biomateriali con applicazioni terapeutiche nonché della ricerca bio-medica di base e clinica con particolare riguardo ai settori di Ricerca e Sviluppo dell’industria farmaceutica, di diagnostica sanitaria, i centri di coinvolti in trials clinici, gli Istituti di Ricerca e Cura a carattere Scientifico (IRCS) e le Università.