Târgu Mureș

Informazioni utili

Prefisso Telefonico: 0040 (+40);
Telefono di emergenza: 112
Ambasciata d’Italia: +40 21 223.2424
Consolato d’Italia: +40 256 4086300040

Târgu Mureș

Târgu Mureș è il capoluogo del Distretto Mures, nella regione storica della Transilvania nel cuore della Romania; la città è conosciuta come la città delle rose ed è denominata “mercato” sul fiume Mures

La coesistenza di religioni diverse e la tradizione multinazionale caratterizzano la città di Târgu Mureș: la popolazione è per metà ungherese  e per metà rumena e supera le 145.000 unità.

Attualmente Târgu Mureș ha le caratteristiche economiche di una città prettamente industriale: attualmente si contano circa 8.500 aziende di diverso tipo e dimensioni.

Il turismo è sostenuto da un’infrastruttura che comprende 94 unità di sistemazione  tra alberghi, locande e motel, luoghi per campeggi e  campi della gioventù.

Molte sono le attrazioni turistiche della città.

Le attività principali sono la meccanica pesante, l’industria alimentare, l’industria tessile, l’industria chimica e quella della lavorazione del legno; forti sono stati gli investimenti stranieri nelle aziende della città soprattutto dopo la caduta del regime comunista.

L’edificio più importante della città di Tirgu Mures in Romania è il Palazzo della Cultura (costruito tra 1911-1913 su progetto degli architetti Komor Marcell e Jakab Dezso): è uno dei più belli monumenti nello stile “art nouveaux” del paese.

Il Palazzo della Cultura ospita molte istituzioni culturali come l’Orchestra Filarmonica Statale, la Biblioteca Provinciale, l’Art Museo, le Art Gallerie, e il Museo storico. All’interno di questa struttura, particolare è la Sala dello Specchio, con specchi veneziani, dipinti murali e finestre vetrodipinte con leggende del luogo.

Ci sono anche molti musei nella città:

  • L’Ethnographic e Museo dell’Art del Popolo
  • l’Art Museo, dove sono esposti dipinti rumeni classici e di pittori ungheresi e svariate sculture in legno.
  • Il Museo delle Scienze Naturali

Da visitare sono ancora la Piazza delle Rose, la Piazza del teatro e le Cattedrali come quella dell’Ascensione e quella ortodossa.

Un altro bell’ edificio della ” vecchia città ” è la Biblioteca di Teleki, disegnata dall’architetto di Viennese, Ignatz Schlaff per Conte Teleki Samuel che a quel tempo era cancelliere della Transilvania. Importante è la sua biblioteca, una raccolta privata che contiene circa 40.000 volumi.